Low pilling? Il made of COEX® non fa i pallini

Team COEX® 3 minuti

Antipatici “pallini” e peluria sui tessuti? Nel vocabolario tessile si definiscono bioccolatura o pilling e, seppure non sono sempre un segno di bassa qualità, sono un inestetismo poco tollerato per i capi di abbigliamento così come per i tessuti d’arredo. Ma, il low pilling è un’altra qualità COEX!  

Si definisce tecnicamente “pilling” (in italiano, ma meno usato, “bioccolatura”), quel fenomeno provocato da lavaggio, usura, pressione e sfregamento, per cui i tessuti producono i cosiddetti pills (bioccoli), ovvero gruppi di fibre che fuoriescono dal filato e si trasferiscono dalle maglie interne sino alla superficie del tessuto, dove tendono ad aggrovigliarsi e a crescere in dimensioni, in caso di fibre tenaci, o a cadere, in caso di fibre fragili.

La tendenza di un tessuto, specialmente della maglia, a “soffrire” di pilling non è necessariamente un “sintomo” di bassa qualità. Per eliminare la problematica esistono, infatti, possibili pratiche “non naturali” che prevedono, per esempio, o il ricorso a percentuali di elementi sintetici come elastomeri che stringono la fibra su se stessa e impediscono l’uscita della fibra corta dal filo, o a lavaggi con emulsioni al silicone. 

Di fatto l’attitudine al pilling dipende più precisamente dalle caratteristiche delle fibre utilizzate, dalla finezza e lunghezza media delle stesse, dal tipo di filato e dai procedimenti di finissaggio. Normalmente si presenta anche nelle fibre vegetali, nei filati discontinui o aventi torsioni deboli e poco compatte, ovvero nelle maglierie realizzate con fibre naturali fini o nei tessuti in fibre chimiche molto fini (microfibre) e tenaci. Più le fibre sono sottili più hanno tendenza al pilling: per esempio, una maglia in “Shetland” (lana ordinaria) ha meno problemi di un Merino’s extrafine o di un cashmere! 

Ora, la tecnologia COEX è l’unica in grado di rendere le fibre 100% vegetali 100% ignifughe, e lo fa grazie a un processo che rafforza le proprietà della molecola della cellulosa rendendola immune al fuocosenza alcuna modificazione genetica né rilascio di sostanze chimiche. 

È, inoltre, testato che nei tessuti made of COEX tale proprietà ignifuga rimanga inalterata nel tempo, come molte altre qualità COEX: 

  • mantiene comfort e morbidezza del tessuto di partenza;
  • inalterata la traspirazione;
  • non contenendo additivi chimici, è biodegradabile e a determinate condizioni compostabile!

Ma, volendo mettere in evidenza le sue qualità più “estetiche”, il tessuto made of COEX è anche l’unico tessuto naturale ed ignifugo disponibile in total white e con un valore di pilling migliore di un punto rispetto allo stesso tessuto non made of COEX!!

Oggi i consumatori sono, infatti, sempre più sensibili e attenti alla qualità estetiche e quindi alla resistenza di un tessuto al pilling, non solo per i capi d’abbigliamento, ma anche, per esempio, per tutti i tessuti d’arredo, dalle tende ai rivestimenti dei divani fino a quelli dei materassi

Per tutti i tessuti la resistenza al pilling è misurabile secondo una scala di valutazione definita dalla normativa UNI EN ISO 12945-1.  Nel test di Pilling (ISO 12945-2), generalmente fatto in laboratorio mediante apparecchi elettro-meccanici, si usano due campioni di materiale che riproducono stress e sollecitazioni ai quali il tessuto è normalmente sottoposto con l’uso. Gli indicatori sono: Pilling 1 = molto forte, 2 = forte, 3 = medio, 4 = basso, 5 = nessuno e, per stabilire il valore di pilling, si considerano numero e grandezza dei pills, pelosità superficiale e cambio generale d’aspetto del tessuto. Il controllo delle superfici sottoposte a test viene affidato a operatori specializzati. 

Va sottolineato, peraltro, che per evitare gli inestetismi del pilling sono molto importanti anche cura e manutenzionelavando, per esempio, i capi di abbigliamento a rovescio; evitando la lavatrice per i capi in fibre naturali pregiate come merinos, alpaca e cashmere; usando detergenti delicati e privilegiando quelli liquidi, biodegradabili e privi di fosfati; non ricorrendo frequentemente all’asciugatrice ma preferendo un’asciugatura naturale. 

Ma, certamente la prevenzione migliore è, all’origine, selezionare i tessuti conoscendone le caratteristiche e soprattutto le qualità specifichegrazie a una tecnologia innovativa ma profondamente rispettosa dell’ambiente e della naturaCOEX porta nella nostra quotidianità, oltre alla sicurezza del 100% ignifugo e il benessere del 100% naturale, anche una tutela del tessuto e della sua più “candida” e “naturale” bellezza.
Al punto da garantire per le fibre 100 % vegetali un valore di pilling migliore rispetto a qualsiasi altra fibra che non sia made of COEX.

Perché con COEX è la natura che protegge i tessuti e li mantiene naturali, belli e sicuri nel tempo.

 

 

COUNTRY
COEX logo Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Privacy Policy e Cookie Policy aggiornate in qualsiasi momento.